Pinocchio e i suoi amici

http://www.locandapinocchio.it/

 

nel promuovere la mostra Pinocchio non è un bugiardo tesa a restaurare sia una statua dedicata a pinocchio che a operare per la riqualificazione delle periferie di Roma contro il vandalismo culturale sono state prodotte una prima serie di otto cartoline .

Tutte create per la mostra sono una vera e propria chicca che alleghiamo a questa nostra.
 
Chiediamo la vostra collaborazione per diffondere questa iniziativa e raccogliere una prima sottoscrizione per continuare il nostro lavoro quotidiano per la cultura e le immagini più caratteristicamente italiani 
questo è il comunicato che introduce la mostra+
 

Pinocchio non è un Bugiardo !
L’idea della mostra dedicata a Pinocchio e a tutti i ragazzi che vivono quotidianamente i disagi delle periferie è nata per reagire ad un atto di vandalismo culturale che ha colpito la statua di Pinocchio a piazza Mancini a torre spaccata a Roma .
I bugiardi sono tutti quelli che ignorano la disoccupazione e il disagio sociale di intere generazioni di abitanti delle nostre zone .
A Pinocchio cresceva il naso quando aveva fame davanti a una pentola solo disegnata nel muro e si vergognava delle sue difficoltà.
Pinocchio è l’immagine del percorso di quanti da burattini riescono a diventare uomini e danno una ragione e un anima alla loro quotidianità.
Pinocchio vive di getto la vita e attraversa tutti i passaggi che esistono realmente e in un percorso di trasgressione e sofferenza riesce a diventare un essere umano cosciente, Pinocchio sceglie, sbaglia e resuscita un’altra volta ancora come tutti noi uomini normali che conosciamo la gioia e la risata perché abbiamo vissuto sulla nostra pelle i momenti più duri dell’esistenza .Pinocchio supera l’arresto e il carcere, subisce violenze e le supera, affronta a volte sbagliando la vita ma poi impara e prende coscienza attraversando passione e sentimenti davvero importanti ,
Pinocchio è un viaggio di un giovane verso la libertà che può essere solo scoperta attraverso la sperimentazione e la ricerca insieme agli altri.
Un discorso particolare per la mostra di illustrazioni e fumetti che stiamo allestendo con la scuola internazionale di Comics e che partirà da Collodi per arrivare a Chicago negli stati uniti d’america .
Pinocchio è stato da sempre fonte di ispirazione per grandi disegnatori e il mondo del fumetto ne ha preso contenuti e figure, scene e ispirazioni per creare capolavori veri e propri spettacoli disegnati .
Il mondo del fumetto è un po come un Pinocchio sottovalutato e a volte deriso che deve riessere recuperato nei sui valori universali e positivi e rivolarsi in alto tra le meravigliose nuvole della letteratura fantastica di tutti i tempi.
La fantasia come superamento del reale e strumento di ricerca e cambiamento e un po di poesia .
Ecco tutto questo oggi manca e ricostruirne i colori con la ricerca collettiva e mostre che abbiamo in se la ricerca del bello e dei valori collettivi su cui l’essere umano recupera se stesso e riesce a non rimanere un burattino. Con l’arte e la sua poesia cerchiamo di rompere i fili del mani del burattinaio e miriamo a un nuovo essere umano libero e autonomo, pensante e produttivo di sorrisi e attimi di felicita .
Ecco il mondo dei Comics non come mera superficiale espressione ma come contenuto artistico pieno di sensazioni ed innovazioni non solo giovanili e mai superficiali.
Un sogno che diventi una nuvoletta diversa piena di sole e poesia

Viva Pinocchio allora … e 101 Pinocchio rinascano ancora
Grazie all’associazione Calpurnia ex mercato di Torre Spaccata
alla fondazione Pinocchio
alla scuola internazionale di Comics
e a quei tanti che hanno fatto subito loro questa iniziativa…….

marco capitelli

 
appunti vari
le statue sono due una dedicata a pinocchio l’altra a un bambino diversamente abile morto prematuramente 
il discorso sui disegnato di fumetti deve essere allargato da Jacovitti a molti altri il pinocchio a fumetti è un classico
 
questo è un nostro comunicato stampa 
 
Nei soli 2 giorni di anteprima la mostra  Pinocchio non è un bugiardo, allestita  dall’associazione Calpurnia all’ex mercato di Torre Spaccata nell’ambito della quarta edizione di Torrespaccatacomics  ha raccolto più di mille visitatori. 
Sono stati esposte settanta  opere nuove create appositamente per la mostra tra cui tre sculture.
Nel percorso  della stessa sono stati disposti pinocchi artigianali d’epoca . 
Una sezione a parte è stata allestita con libri di Pinocchio rari e diversi. 
Un video sulle avventure di Pinocchio con colonna sonora creata   da FIAMMA VELO per l’evento ha  corredato la mostra .
Un incontro partecipato e costruttivo ha reso il tutto vivace e veramente interessante .
Il curatore della mostra Marco Capitelli  ha illustrato la nascita dell’evento in reazione al Pinocchio spaccato a Torrespaccata contro il degrado delle periferie  per restaurare non solo le statue ma sopratutto  le menti degli esseri umani .
Le  tre statue particolarmente interessanti sono di  Luigi Barbaresi con il Pinocchio pacifista,  il piccolo pinocchio in bronzo di Anahi Angela Mariotti e l’unica statua di Pinocchio fatta in pellicola di Cristina Belfiore .
Midori Yamane ha esposto un Pinocchio Manga nell’ambito della sezione predisposta dalla scuola internazionale di Comics
Mario Rossi un Pinocchio del Futuro.Claudio Piacentini il Pinocchio Sognatore , La cooperativa made in jail la maglietta “chi processa un minore processa se stesso.
Antonella Cappuccio un Pinocchio dedicato a suo figlio da piccolo.
Tutte le opere sono state, al termine della due giorni collocate all’interno dell’exmercato di Torrespaccata in attesa di nuovi viaggi e nuovi apporti per riuscire a festeggiare il 28 Maggio il  centotrentacinquesimo compleanno di Pinocchio con 135 opere nuove dedicate alle avventure più famose e coinvolgenti del mondo.
Pinocchio non è un bugiardo è una mostra inventata e curata  da marco capitelli
 
grazie delll’attenzione 
marco capitelli 

Marilyn (River of No Return)_02 (1)c_small Monroe, Marilyn_148_small2 10300869_10152186398187821_284130247101094045_n 12219496_10206899748725294_2146686304559105585_n 12241510_10206899729564815_3889590264001000563_n 12241607_10206899731524864_8826758649686733710_n 12249968_10206910528474781_1227452751536063806_n 12342840_1192232404124803_3571296917169562206_n 13022260_10209587460232422_527464264_n 13119131_10154202095098836_146180435280757897_n A5_PINOCCHIO_bianca cocobig-foto1-13169-56_zambrano gioco-dell'oca-di-pinocchio images Listener (3) m_izPIHNtOSoFSjL5irrPqQ MANGAPINOCCHIO mario rossi matteo simonacci quadro 97081610665799_8923303337919735993_n pinocchio1669a pinocchio1669gI PINOCCHI DI PIETRO VANESSI

13413509_230805120638049_2586616387951533525_nPIETRO VANESSI 10209474813137331_115523840945306754_nla-pieta-di-collodi-low

PIETRO VANESSI _228137510904810_7677656072855244073_n

Pietro Vanessi (Legnago, 6 marzo 1964) è un disegnatore e illustratore italiano.

Dopo una lunga pausa, durata quasi 10 anni, riprende nel settembre del 2006 a dar vita a vignette satiriche e riflessioni sarcastiche su vari temi del nostro vivere quotidiano, occupandosi di satira politica ma, più espressamente, di “satira esistenziale”.

Il “mondo di PV” è costellato di personaggi bizzarri che, incarnano in maniera diversa, alcuni aspetti portanti della vita di ognuno di noi. Con uno stile misto tra la battuta ironica e l’aforisma di stampo filosofico, con il disincanto di chi può permettersi di ridere delle proprie elucubrazioni, PV affronta il tema delle coppie in crisi e l’incomunicabilità tra maschi e femmine, parla dell’ineluttabilità della Morte, dispensa suggerimenti d’Amore, sentenzia aforismi di filosofia Zen e fa parlare addirittura il pene maschile (Picio).

I suoi personaggi più noti, infatti, sono:

  • La Morte Nasona (una Morte cinica, romantica e divertente)
  • L’Idiota Zen (Un guru stralunato e un po’ filosofo)
  • Il Picio (un organo sessuale maschile dotato di bocca e braccia)
  • Le Coppie Scoppiate (varie coppie in perenne incomunicabilità)
  • DIA ( un Dio-femmina disincantata e dissoluta)

Dal 2012 è il vignettista ufficiale di “Conquiste del Lavoro” organo della CISL

Libri

  • “RIDI, RIDI…” con la prefazione di Claudio Bisio [2]. (2008)
  • “Donne e danni… collaterali” Ediz. Arphanet – Milano (2009)
  • “Viva l’ItaGlia” Edizioni CentoAutori – Napoli (2011)
  • “Coppie Scoppiate” Edizioni Koinè Nuove Edizioni Roma (2013)
  • “PICIO alla riscossa!” Koinè Nuove Edizioni Roma (2014)
  • “Disabill Kill”, satira e disabilità, scritto e disegnato con Tullio Boi

Mostre personali

  • Napoli (Libreria Mondadori) luglio 2007
  • Roma (Libreria Odradek giugno 2008 – Galleria EXTRA settembre 2008)
  • Sulmona (AQ) (Chiostro di S.Francesco Scarpa settembre 2009)
  • Sulmona (AQ) “I 7 vizi capitali” – settembre 2010-11
  • Pergine Valsugana (TN) – Agosto 2013

13413509_230805120638049_2586616387951533525_nPIETRO VANESSI 10209474813137331_115523840945306754_nla-pieta-di-collodi-low

PIETRO VANESSI _228137510904810_7677656072855244073_n